44. Imposte sul reddito

Le principali componenti delle imposte sul reddito per gli esercizi chiusi al 31 dicembre 2008 e al 31 dicembre 2007 sono le seguenti:

IMPOSTE SUL REDDITO

migliaia di euroEsercizio 2008Esercizio 2007Variazioni
IRES 10.547 9.323 1.224
IRAP 6.743 7.128 (385)
Imposte estere 290 193 97
Imposta sostitutiva per riallineamento 4.892 - 4.892
Totale Imposte correnti 22.472 16.643 5.829
Rilascio di imposte differite su riallineamento (10.287) - (10.287)
Altre Imposte anticipate/differite (2.408) 2.487 (4.895)
Imposte esercizi precedenti (448) 110 (558)
Totale imposte 9.329 19.240 (9.911)

Le imposte anticipate/differite rilevate nell’esercizio sono ridotte a causa di tre interventi normativi contenuti nella legge 24 dicembre 2007, n. 244 (legge Finanziaria 2008):

  • abolizione della possibilità di effettuare deduzioni extracontabili
  • accentuazione del principio di derivazione dal bilancio civilistico;
  • riduzione delle aliquote.

L’art. 1 comma 48 della Finanziaria ha concesso la possibilità di riallineare i valori fiscali delle immobilizzazioni materiali a quelli di bilancio applicando un’imposta sostitutiva sulle eccedenze extracontabili dedotte nel quadro EC della dichiarazione dei redditi fino al 2007.

In applicazione della disposizione le società del Gruppo hanno ottenuto l’affrancamento di ammortamenti anticipati già dedotti. Questa operazione ha consentito di rilasciare a Conto economico imposte differite per 10.287 mila euro a fronte delle quali è stata contabilizzata un’imposta sostitutiva di Ires e Irap pari a euro 4.892 mila. Il saldo netto di tale operazione è positivo e ammonta a 5.395 mila euro.

Non esistono sensibili differenze impositive tra le società appartenenti al Gruppo. Sulle partecipazioni estere sono stanziate le imposte italiane che saranno versate al momento della distribuzione dei dividendi.

Nessuna società ha calcolato imposte sui fondi in sospensione perché non se ne prevede la distribuzione.

A partire dal 2004 la Capogruppo ha attivato la procedura di consolidato fiscale alla quale attualmente aderisce solo Nuova Radio S.p.A. Per eff etto di tale procedura la Capogruppo riceve (paga) un importo monetario pari alla perdita (profitto) trasferita valorizzata con l’aliquota fiscale Ires corrente.

La riconciliazione tra l’aliquota applicabile della Capogruppo e l’aliquota effettiva è esposta nella tabella seguente:

RICONCILIAZIONE TRA L’ALIQUOTA APPLICABILE E L’ALIQUOTA EFFETTIVA

MIGLIAIA DI EURO ESERCIZIO  2008% ESERCIZIO 2007 % DIFFERENZA %
Imposte sul reddito teoriche 7.95831,4%17.43837,2%(9.480)-5,8%
Effetto fiscale differenze permanenti6.94027,4%3.6927,9%3.24819,5%
Oneri per il personale 5.016 19,8% 5.400 11,5% (384) 8,3%
Oneri fi nanziari indeducibili
Oneri su partecipazioni 279 1,1% 150 0,3% 129 0,8%
Costi per auto e telefonia 334 1,3% 367 0,8% (33) 0,5%
Ammortamenti indeducibili 374 1,5% 469 1,0% (95) 0,5%
Diversa base imponibile Ires/Irap 22 0,1% (681) –1,5% 703 1,5%
Altre permanenti in aumento 1.050 4,1% 2.556 5,5% (1.506) –1,3%
Proventi su partecipazioni 40 0,2% (3.816) –8,2% 3.856 8,3%
Contributi (64) –0,3% (147) –0,3% 83 0,1%
Altre permanenti in diminuzione (425) –1,7% (605) –1,3% 180 –0,4%
Impairment su avviamento 314 1,2% 314 1,2%
Imposte relative a esercizi precedenti (419)–1,7%1100,2%(529)–1,9%
Effetto fiscale derivante da aliquote estere diverse (6)1330,3%(139)–0,3%
Imposte differite non stanziate
Utilizzo perdite fiscali(104)–0,4%(96)–0,2%(8)–0,2%
Differenze fiscali precedentemente non rilevate240,1%(403)–0,9%4271,0%
Adeguamento aliquote3331,3%(1.634)–3,5%1.9674,8%
Effetto derivante dal riallineamento(5.397)–21,3%(5.397)–21,3%
Imposte sul reddito iscritte in Bilancio9.32936,8%19.24041,1%(9.911)–4,3%

Il tax rate effettivo è sensibilmente influenzato dalla diversa base imponibile Irap che, sostanzialmente, non consente la deduzione del costo del personale, degli oneri finanziari e delle perdite su crediti.

Queste caratteristiche dell’imposta determinano una non proporzionalità e quindi un incremento del tax rate nel caso di riduzione del risultato. Si segnala inoltre che l’aliquota Irap legale, in alcune regioni dove la Società opera, subisce un incremento o una riduzione. Per effetto delle diverse aliquote il Gruppo sconta un ulteriore aggravio di 333 mila euro.

Quest’anno trova piena applicazione la deducibilità dei contributi dalla base imponibile Irap (c.d. riduzione del cuneo fiscale).

La variazione del tax rate rispetto al precedente periodo è influenzata da cinque fattori principali:

  • riduzione delle aliquote fiscali dal 37,25% al 31,40%;
  • effetto del riallineamento dei valori fiscali a quelli di bilancio;
  • piena applicazione del cuneo fiscale;
  • maggiore incidenza dell’Irap sul più ridotto risultato ante imposte;
  • contabilizzazione di perdite di valore di attività immateriali e partecipazioni fiscalmente indeducibili.